www.documentiperperizia.it

Il nuovo canale web per ogni tua esigenza Tecnico-Bancaria!!!



MUTUO CASA: il valore dell'immobile.

La stima del valore di mercato a garanzia di un finanziamento e non solo.


Dal 2010 esiste uno strumento a disposizione di Banche, Intermediari Finanziari e Professionisti per stimare il valore di mercato di un immobile. Si tratta delle Linee Guida per la valutazione degli immobili, elaborate dall’Associazione Bancaria Italiana con Assovib, Tecnoborsa e tutti gli Ordini e i Collegi di Periti che possono effettuare valutazioni.

A dicembre 2015 queste Linee Guida sono state aggiornate per dare attuazione alle più recenti norme previste in materia dall’Unione Europea e per rendere più trasparente ed efficiente il mercato italiano delle valutazioni. Infatti, la stima del valore di mercato dell’immobile non dipende dal motivo per cui si richiede la valutazione stessa; non importa ad esempio se il Rapporto Estimativo è per l’acquisto di prima casa, per un semplice investimento, per la sola esigenza di avere liquidità o per altri motivi di carattere personale.

 

Secondo le Linee Guida i Periti chiamati ad esprimersi sul più probabile valore di mercato di un immobile, con particolare riferimento alla cessione del credito, devono rispettare i requisiti di indipendenza e professionalità richieste dalle Autorità Europee, cioè non posso partecipare alla commercializzazione del bene immobile o, nemmeno, al processo decisionale che porta all’erogazione di un eventuale credito.

 

Tra le novità è stato introdotto il principio secondo cui l’attività di valutazione immobiliare deve essere commissionata con tempi adeguati ed essere adeguatamente remunerata. Non mancano inoltre chiarimenti e integrazioni su importanti aspetti tecnici da inserire nella valutazione, ad esempio riguardo alle fonti di informazione ed ai sopraluoghi (due concetti che a prima vista sembrano uno indipendente dall’altro ma che in verità sono strettamente collegati tra loro). Infine, come ultima analisi, emergono i requisiti di professionalità del valutatore immobiliare; è infatti previsto che il Perito che valuta il bene, specialmente se offerto in garanzia, abbia un curriculum adeguato o in alternativa possa attestare il requisito di professionalità tramite certificazioni nazionali emesse da soggetti abilitati per legge o con certificazioni riconosciute a livello internazionale; inoltre i Periti devono anche sostenere sessanta ore di formazione e aggiornamento professionale nell’arco di un triennio.

 

Il Rapporto Estimativo quindi, messo così al centro dell’attenzione, viene oggi avvalorato dalle abilità tecnico-professionali del Perito estimatore che, nel ricostruire una sempre più corretta "Due Diligenze" (trad.: "Dovuta Diligenza"), avvalora il bene con caratteristiche oggettive e non soggettive, intrinseche ed estrinseche, nonché aspetti di criticità e potenzialità nell’ormai sempre più incerto mercato immobiliare.

 

Per questi motivi, le nuove linee guide ABI hanno avuto un riscontro positivo nel mercato delle valutazioni immobiliari, diventando subito un punto di riferimento per gli addetti ai lavori, e non solo per le valutazioni finalizzate alla richiesta di mutuo.

 

01/07/2018: Geom. VIAN DENIS - Valutatore Immobiliare Certificato